Salute: semaforo taglia del 26% olio italiano in Gran Bretagna

Sono crollate di 26% le esportazioni di olio di oliva italiano in Gran Bretagna nel 2017 anche per effetto dell’etichetta a semaforo introdotta nel 99% delle catene distributive che criminalizza ingiustamente un prodotto considerato unanimemente elisir di lunga vita. E’ quanto è emerso da una analisi della Coldiretti su dati Istat di gennaio presentata alla conferenza “Contro semafori e protezionismi” alla Farnesina alla quale ha partecipato Tulio Marcelli componente di giunta nazionale. Continue reading…

 

Commercio ambulante: in 4 anni +30% per le bancarelle di stranieri

Boom di ambulanti stranieri in Italia, +30% in quattro anni. E’ Napoli la capitale delle bancarelle. Ma mentre i mercatini spopolano i negozi tradizionali perdono terreno. E’ quanto emerge dalla fotografia scattata da Unioncamere-InfoCamere sui dati del Registro delle Imprese, secondo cui tra il 2012 e il 2016 la crescita dell’imprenditoria straniera (+ 24 mila imprese) è stata determinante per il bilancio del commercio ambulante che si è chiuso con un saldo positivo di 15.000 unità (+8,3%), portando a quasi 195mila il numero complessivo delle imprese del settore.
Positivo, ma meno significativo in termini assoluti, il contributo delle imprese di giovani under 35. I giovani in più, sbarcati nei mercatini negli ultimi quattro anni, sono stati circa 1.800 (+5,3% la crescita della componente under 35 nel periodo), mentre sostanzialmente fermo è risultato il bilancio delle imprenditrici (+0,2% nei cinque anni). Continue reading…

 

Pasqua: 1,2 mld a tavola, 30% italiani in gita a Pasquetta

​Gli italiani hanno speso complessivamente oltre 1,2 miliardi di euro per imbandire le tavole della Pasqua con più di otto famiglie su dieci (83%) che hanno optato per il pranzo a casa propria o in quella di parenti e amici. E’ quanto emerge dall’analisi Coldiretti-Ixè “La Pasqua 2017 degli italiani” dal quale si evidenzia che invece per Pasquetta il 30% degli italiani non rinuncerà alla tradizionale gita fuori porta in parchi e aree protette con il tradizionale pic nic nel verde. Un rito, quest’ultimo, caratterizzato dai tradizionali barbecue all’aria aperta con molti agriturismi che si sono attrezzati per il lunedì dell’Angelo con l’offerta di colazioni al sacco o con la semplice messa a disposizione spazi per picnic, tende, roulotte e camper per rispettare le esigenze di indipendenza di chi ama prepararsi da mangiare in piena autonomia ricorrendo eventualmente solo all’acquisto dei prodotti aziendali di Campagna Amica. Continue reading…

 

Il Distretto Turistico degli Iblei presenta la Carta di Valorizzazione del Territorio

Il territorio ibleo si riconferma oggi una tra le food valley italiane più celebri, grazie all’altissima concentrazione di prodotti agroalimentari di qualità e di ristoranti di eccellenza, pur rappresentando solo l’8% della popolazione siciliana e appena lo 0,7% di quella dell’intero Paese. Un dato su tutti: la città di Ragusa, secondo i dati anticipati dal Censis, in rapporto alla dimensione demografica, con ben tre ristoranti nella guida Michelin 2017 è il capoluogo di provincia più «stellato» d’Italia. Considerando l’intera provincia si arriva a quattro: due ristoranti con 2 stelle Michelin (entrambi a Ragusa), e due con 1 stella (Modica e Ragusa). Pertanto, in una classifica provinciale di eccellenza gastronomica, rapportando il numero di ristoranti stellati alla popolazione residente, la provincia ragusana risulta essere la prima di tutto il Mezzogiorno e la dodicesima a livello nazionale. Continue reading…

 

Consumi: 2,5 kg in meno in busta spesa, minimo da 10 anni

La spesa settimanale delle famiglie italiane per il cibo si è alleggerita in peso di 2,5 chili raggiungendo il minimo storico da 10 anni, accompagnato però da una crescente attenzione alle caratteristiche qualitative e alla sostenibilità ambientale e sociale. E’ quanto emerge dall’analisi della Coldiretti “Meno peso, più qualità nel carrello” diffusa in occasione dell’incontro nel castello di San Giorgio di Maccarese, a Fiumicino (Roma) promossa dall’azienda agricola Maccarese, il più grande allevamento d’Italia, associata alla Coldiretti. Continue reading…

 

Sanità: in un’azienda su 4 almeno un episodio di corruzione nell’ultimo anno

Gli interventi normativi e gli strumenti di prevenzione e contrasto che sono stati introdotti all’interno delle strutture sanitarie hanno potuto arginare ma non eliminare del tutto la corruzione, che nell’ultimo anno ha coinvolto il 25,7% delle Aziende sanitarie. La distribuzione del fenomeno non è la stessa su tutto il territorio: la maglia nera va al Sud, dove le strutture in cui risulta almeno un episodio di corruzione sono il 37,3% del totale. Gli ambiti maggiormente a rischio risultano essere quello degli acquisti e delle forniture, le liste d’attesa e le assunzioni del personale. Continue reading…